Ileana Pace

ILEANA PACE si avvicina al mondo della danza all’età di quattro anni.

Allieva di Carmela Muci intraprende lo studio della Tecnica Accademica (Metodo Vaganova) con Giuliana Cirillo e Adriana Giacovazzo.

Partecipa al concorso “Nati per la Danza” all’età di dodici anni. Negli anni 1993 e 1995 partecipa al Festival Nazionale di Danza presso il Teatro Comunale di Gubbio.

Nel 1994 sostiene, superandolo brillantemente, l’esame di ammissione presso l’ Accademia Nazionale di Danza di Roma; contemporaneamente matura la sua formazione partecipando a vari stages e studi con maestri e ballerini di fama internazionale come Pomper, Chakalli, Valenti, André de la Roche, Steve la Chance, Adolfo Marazita, Fabrizio Mainini, Daniel Tinazzi, Mauro Mosconi, Fabrizio Monteverde, Margherita Traianova, Jolanda Stocknialek, Helen Diolot, Silvia Humaila.

Nel giugno 2000 partecipa alla “VAGANOVA METHOD CONFERENCE/DEMONSTRATION” tenutasi presso la “VAGANOVA BALLET ACADEMY” di S. Pietroburgo (Russia) seguendo e frequentando corsi dal secondo all’ottavo livello di danza classica, danze storiche, danze di carattere, Pas de Deux con i migliori professori e ballerini del mondo, tra i quali Ludmilla Safranova, Marina Vasilieva, Vasily Desnitsky, Igor Hoclov, Natalia Apodiakos, Irina Trofinova, Valentina Tchistova, acquisendo il prestigioso titolo di “Member of International Vaganova Method Society”. Dal 1998 studia e si perfeziona con Marit Bech e Alek Shedlash, con i quali ha conseguito gli attestati dal l° al 7° corso per maestri di danza classica metodo russo, rilasciati dall’Accademia dei Popoli del Mondo affiliata Unesco – Mosca. Dal 1996 ha iniziato la sua attività di direttrice artistica nonché insegnante-coreografa della scuola di danza “Accademia delle Muse” con sede in Via S. Vito a Polignano a Mare, dove attualmente insegna Danza Classica (Metodo Vaganova), Contemporaneo/Modern/Jazz/Funky – Hip-Hop.

Nel 2004 segue corsi di Hip Hop con Sponky Love e lezioni di Pas de Deux con Luisa Signorelli. A dicembre dello stesso anno segue un corso di Medicina della Danza tenutosi a Bologna.

Numerosi, ancora oggi, i corsi di aggiornamento per il repertorio classico.