Inserito il: 21 marzo, 2018 sezione: News Commenti: 0

Dopo il successo delle prime tre edizioni, testimoniato dall’affluenza ai concerti, dall’interesse e dagli encomi delle realtà musicali coinvolte, Epos Teatro presenta la quarta edizione di AD LIBITUMla grande musica nelle chiese di Polignano.

QUATTRO CONCERTI dedicati alla Grande Musica a partire da sabato 24 marzo p.v. e proseguendo nelle prime settimane di aprile per affermare sempre più questa rassegna come riferimento dell’offerta culturale invernale: un’occasione per destagionalizzare la nostra identità, valorizzare il patrimonio architettonico e restituire alla bellezza dei luoghi di culto, un po’ di quell’arte che da sempre tacitamente ci regalano.

La Cattedrale S. Maria Assunta, che ha ospitato le prime due edizioni, sarà ancora chiusa per gli importanti lavori di restauro che la vedono coinvolta ed in attesa di tornare a far musica nelle sue navate, termineremo la visita agli altri luoghi che per la prima volta ospiteranno i nostri concerti: le vicine chiese dei SS. Medici, del Purgatorio e della Natività.

Tante conferme e nuove importanti collaborazioni per la rassegna curata da Maurizio Pellegrini con la consulenza di Paolo Messa. Questo il programma:

  • Sabato 24 marzoChiesa dei SS. Medici – ore 20:00 – Le ultime sette parole di Cristo sulla croce” di Franz Joseph Haydn. Ad eseguirlo il Quartetto Epos formato da Giovanni Zonno, Francesco Lamanna, Paolo Messa e Sofia Ruffino. Maurizio Pellegrini con la collaborazione dell’Accademia delle Muse di Ileana Pace sarà la voce recitante di questo momento pre-pasquale per condurci ad una riflessione sul sacrificio e sul perdono;
  • Giovedì 5 aprileChiesa del Purgatorio – ore 20:00 – Il Duo Barocco” formato Margherita Porfido al clavicembalo e da Natalia Bonello al flauto e traversiere barocco, ci guiderà all’ascolto di importanti pagine del ‘700 europeo da Telemann a Bach in una cornice ricercata e affascinante;
  • Sabato 7 aprileChiesa dei SS. Medici – ore 20:00 – “Romanticismi”, un intero programma dedicato al repertorio romantico dell’800 con brani di Schumann, Reinecke, Bruch. Ad eseguirlo il Trio Amadeus formato da Leonardo Cattedra (clarinetto), Paolo Messa (viola) e Domenico Bruno (pianoforte);
  • Sabato 14 aprileChiesa della Natività – ore 20:00 – “Il portiere di Van Westerhout”. Il compositore molese Niccolò Van Westerhout (1857 – 1898) è il protagonista di una pubblicazione curata da Maurizio Pellegrini, Silvestro Sabatelli e Vito Clemente per il Traetta Opera Festival e stampata dalla casa editrice americana Idea Press. Le sue liriche da camera, alcune delle quali presentate per la prima volta in assoluto, rivivono in questo concerto che vede la collaborazione dell’ GI.MUS di Mola di Bari. Ad eseguirle Piero Rotolo al pianoforte ed il soprano Maria Cristina Bellantuono, vincitrice ex aequo della XIX edizione del Premio Internazionale di Canto Lirico “Valerio Gentile”, oltre a Maurizio Pellegrini nei panni di un immaginario portiere dell’appartamento napoletano dove il compositore visse gli ultimi anni.

Novità di quest’anno: grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Polignano a Mare, racconteremo le chiese che ci ospitano, un quarto d’ora prima dell’inizio di ciascun concerto.

L’ingresso è libero ma i contributi raccolti durante i concerti saranno devoluti alla parrocchia S. Maria Assunta per il restauro della Chiesa Madre: un atto dovuto per la nostra comunità e per noi in particolar modo, sperando di tornar presto a far risuonare la nostra musica dal suo altare.

Ad Libitum cresce e noi continuiamo a far musica per voi. Insieme a voi.

Perché la vita, come la musica, è questione di incontri.

copertina-x-sito

Lasciaci un commento:

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>